lavoro Archive

Solidarietà alle ex-lavoratrici del cravattificio Pompei

Il Partito della Rifondazione Comunista di Formia esprime tutta la propria solidarietà e la propria vicinanza alle ex-lavoratrici del cravattificio Pompei che ancora una volta devono alzare la voce perché venga loro riconosciuto il diritto a a superare il perenne stato di precarietà lavorativa nel quale vivono a causa della chiusura dello stabilimento presso cui

L’assenza di tutela per i tre dipendenti licenziati

Apprendiamo dalla lettura dalla delibera di giunta comunale n.40 del 20 febbraio 2014 che tre lavoratori hanno depositato presso il Tribunale civile di Latina – sez. Lavoro, un ricorso [ex art. 414 c.p.c] per veder “accertare e dichiarare che la ricorrente è stata privata ingiustamente del proprio lavoro e per l’effetto ordinare alla Cooperativa sociale

Linea sindacale del “PRC – federazione di Latina” in vista del congresso CGIL

La provincia di Latina vive da tempo una profonda crisi occupazionale dei settori manifatturieri e produttivi in generale. Il dramma che emerge più evidente è quello dei licenziamenti e delle chiusure delle fabbriche. Su tutto il territorio si assiste a processi fallimentari di riconversione industriale, a dismissioni ed estromissioni assistite dal settore lavorativo. Bisogna purtroppo

I lavoratori non sono merce “usa e getta”

L’ennesimo caso “negativo”, che vede protagonisti i dipendenti delle aziende che hanno in appalto servizi per conto del comune di Formia, è quello che vede coinvolti 8 operatori della cooperativa “Herasmus” che, secondo la CGIL – funzione pubblica, non ricevono lo stipendio da circa 2 mesi e nonostante questo continuano a svolgere, con grande senso

Il silenzio della politica sulla crisi occupazionale

E’ grave che all’interno dell’ultima campagna elettorale non abbiano trovato spazio le vertenze che riguardano i lavoratori che operano sul nostro territorio. A rischio è il loro posto di lavoro. Parliamo dei lavoratori dell’ATP, la cooperativa che gestisce il servizio di trasporto pubblico urbano in virtù del contratto di servizio n.8376 in data 06/06/1999, poi

Il primo maggio è dei lavoratori

L’articolo 1 della Costituzione italiana recita:«L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione». E quindi sarebbe stato naturale aspettarsi che le politiche dei governi, che si sono succeduti negli ultimi anni, fossero state improntate all’ottenimento della piena occupazione. Purtroppo i

Campagna referendaria contro l’attacco al lavoro e alle pensioni

Il Circolo “ENZO SIMEONE” del Partito della Rifondazione Comunista di Formia organizza per sabato 15 dicembre e sabato 22 dicembre la raccolta firme in sostegno della campagna referendaria su “lavoro, pensioni e diaria”. L’appuntamento per i cittadini che vogliono firmare è a “PIAZZA DELLA VITTORIA” dalle ore 16.00 alle ore 22.00. E’ necessario opporsi ai

La morte di un operaio non è solo fatalità

Nella giornata di Martedì 6 Novembre, durante lo svolgimento del suo lavoro, è morto Vincenzo Capasso, di 52 anni di Napoli. La morte è dovuta ad una caduta dal quarto piano del ponteggio della facciata di un palazzo di via Palazzo – Condotto. Ai suoi cari esprimiamo tutto il nostro cordoglio per una sorte così

I lavoratori del trasporto ostaggio della malapolitica

La nostra solidarietà ai lavoratori del trasporto pubblico locale che il prossimo 2 ottobre aderiranno allo sciopero nazionale di categoria. L’obbiettivo della mobilitazione dei lavoratori è il nuovo contratto di lavoro. La protesta coinvolge, oltre i proprietari delle aziende, anche sindaci e presidenti di Regione, ossia i “committenti” che decidono il valore economico dell’appalto, quindi

FORMIA: Quali prospettive per i giovani?

L’Italia è da anni uno dei paesi più vecchi del mondo assieme a Giappone e Regno Unito, e dove i giovani sono sempre più rari. Lo conferma il censimento della popolazione realizzato dall’ISTAT, l’istituto di statistica che si occupa di raccogliere ed analizzare i flussi numerici che riguardano il nostro paese. Per quanto riguarda la

Soes, un inizio pieno di dubbi

Il comune di Formia informa che è possibile ritirare, oltre che recandosi ai locali della Soes spa, i nuovi abbonamenti, presso i locali del comando di Polizia municipale e presso l’Ufficio Turistico del Comune di Formia. Una sonora smentita per quanti in passato hanno rassicuravano i cittadini promettendo che non ci sarebbero stati più oneri
oooerowerower