beni comuni Archive

Il nuovo orario dei treni e l’imbroglio della regione Lazio

Abbiamo più volte rimarcato pubblicamente di condividere l’opinione dei comitati dei pendolari sulla disumanità, inefficienza e dispendiosità del modello “rottura di carico” – introdotto – da Trenitalia/RFI e regione Lazio – sulla tratta Roma-Napoli e sulla necessità di un nuovo modello di trasporto anche interregionale, capace di soddisfare al meglio le esigenze di pendolari e

Formia Rifiuti Zero: Inaccettabile la politica dello struzzo dell’attuale amministrazione

Mentre l’amministrazione comunale – nelle persone del sindaco Bartolomeo e dell’assessore Marciano – nella diatriba tra operai da un lato e azienda dall’altro, prende le difese di quest’ultima circa la stipula di un accordo con i sindacati confederali che prevede il peggioramento delle condizioni lavorative dei primi, senza il loro consenso, nessun commento invece viene

Le nostre osservazioni al PIANO INTEGRATO DELLA MOBILITÀ URBANA

Il comune di Formia con delibera n°75 del 5/12/2016 ha adottato il PIANO INTEGRATO DELLA MOBILITÀ URBANA che si compone del PIANO URBANO DEL TRAFFICO (PUT), del PIANO URBANO DELLA SOSTA e del PIANO URBANO DEI TRASPORTI. Per quanto riguarda il PUT ne condividiamo sia gli obiettivi, quali il miglioramento della circolazione, la riduzione degli

Il destino della Formia Rifiuti Zero è in pericolo? I lavoratori attendono chiarimenti

Il destino della Formia Rifiuti Zero è quanto meno a rischio visti gli ultimi fatti accaduti. Prima le dimissioni della responsabile alla Trasparenza e all’Anticorruzione dottoressa Carmen Carrillo, assunta appena tre mesi prima, e dell’impiegato amministrativo Mario Martone, che ha resistito appena tre mesi dall’aver vinto l’apposita selezione pubblica. Poi il licenziamento del responsabile tecnico

Stazione di Minturno:“No senza se e senza ma” ai nuovi orari dei treni

Abbiamo partecipato incuriosti alla manifestazione del neo-costituito comitato in difesa della stazione di Minturno-Scauri, per capire quali sarebbero stati gli obbiettivi e quali le azioni da intraprendere a breve e medio termine per chiedere che la regione Lazio faccia un passo indietro e restituisca il dovuto ai cittadini del sud pontino e dintorni. Ebbene ne

Trasporto, l’ennesimo servizio pubblico negato

Il problema è noto: la giunta Zingaretti ha previsto 26 nuovi treni per i pendolari della regione, ma nessuno di questi si fermerà alla stazione di Minturno-Scauri, comportando un grave disagio per i cittadini dei comuni di Minturno, Santi Cosma e Damiano, Castelforte, Spigno Saturnia e dei quartieri orientali di Formia, che saranno costretti a

Le colpose amnesie di Silvio D’arco sulla gestione del servizio idrico

Ebbene anche questa volta Silvio D’arco ha voluto dire la sua su di un argomento che per anni lo ha visto protagonista in religioso silenzio, nonostante il suo ruolo di assessore provinciale a Tutela dei Consumatori. Non ricordiamo nessun suo intervento sull’argomento, nonostante abbia portato a casa per anni uno stipendio, di cui tra l’altro

La privatizzazione dell’acqua si è trasformato in un boomerang per chi l’ha voluta

I fatti ormai sono sotto gli occhi di tutti: in molte delle città della provincia di Latina – in particolare quelle del sud pontino – si susseguono numerose le emergenze idriche, causate dall’assenza del prezioso liquido dalle tubature. Il colpevole della crisi idrica che ha colpito i cittadini pontini ha un nome solo ed è

La nostra solidarietà al compagno Vincenzo Giuffrida

I fatti sono noti: a seguito di una querela depositata dagli avvocati di Acqualatina Vincenzo Giuffrida, in qualità di proprietario del sito di controinformazione www.formialibera.it, dovrà subire un processo. L’accusa che gli viene rivolta è di aver pubblicato un articolo nel quale veniva criticato – secondo loro diffamava – l’operato della società italo-francese che gestisce

Il mondo di sopra si mangia il mondo di sotto

Il nostro signor presidente della regione Lazio, nonché esponente di punta del partito democratico, Nicola Zingaretti, preso dalla foga di aderire alla vulgata del “va tutto bene” di renziana memoria ci racconta – con grande orgoglio – che “ con una media di 90,9 treni puntuali su 100 il Lazio migliora nettamente gli standard e

La pedemontana:“Atto unico di una presa in giro”

Il progetto della variante alla SS 7 Appia per il tratto compreso tra località Pontone di Gaeta e località Santa Croce, altezza svincolo Cassino – Napoli, altrimenti nota come “Pedemontana di Formia, rientra nel Piano Generale dei Trasporti della Regione Lazio fin dai primi anni ’90; compreso tra gli interventi strategici per il riequilibrio del
oooerowerower