Mese :: Nov 2018

No al decreto Sicurezza, no al razzismo di stato, no alla repressione di stato

In questo ore sta per essere approvato alla camera dei deputati – con l’utilizzo dello strumento della fiducia – il Decreto “SICUREZZA”, fortemente voluto dalla Lega di Salvini, che lo ha imposto all’alleato grillino come condizione per tenere in piedi il governo Conte. Il Decreto “SICUREZZA” ha al suo interno un insieme di politiche razziste

L’assenza di un ricovero notturno per i senzatetto è una vergogna

Ancora una volta la nostra città si trova impreparata ad affrontare i rigori della stagione fredda e questo in particolare per quanto riguarda gli interventi a tutela dei tanti senzatetto che decidono di passare parte della loro vita nella nostra città. Sono anni che chiediamo che venga realizzato un ricovero definitivo per i senzatetto ma

A che punto siamo con la Smart City?

Nel Dicembre 2015 venne presentato il progetto “Formia Smart City”, inserito all’interno del Plus “Appia via del Mare” e finanziato con 1 milione e 200 mila euro di fondi della Comunità Europea. Esso consisteva nei seguenti interventi: – il nuovo portale istituzionale e quello per la promozione turistica; – i video di promozione territoriale e

E lo stato dove sta?

Il racconto degli ultimi mesi ci lascia sgomenti per la colposa incapacità delle istituzioni repubblicane di fare il loro mestiere. Veniamo ai fatti. Ci è stato comunicata la sospensione della chiusura dei Punti di primo intervento (PPI) di Gaeta e di Minturno. Una buona notizia? Manco per niente, visto che la chiusura è stata procrastina

Le criticità del nostro territorio riguardano il rischio alluvione per il “Torrente Pontone” Pontone e il “Rio Santa Croce”

L’edizione 2018 del Rapporto sul dissesto idrogeologico in Italia – pubblicato dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) – fornisce il quadro di riferimento aggiornato sulla pericolosità per frane e alluvioni sull’intero territorio nazionale e presenta gli indicatori di rischio relativi a popolazione, famiglie, edifici, imprese e beni culturali. Ovviamente i dati
oooerowerower