Cassino invasa: “tutti in piazza contro Napolitano e le politiche di austerity”

Il 15 Marzo 2014 il Presidente della Repubblica Italiana verrà a Cassino per presenziare alla cerimonia celebrativa che si terrà in Piazza de Gasperi in occasione dell’anniversario del bombardamento che durante la seconda guerra mondiale rase al suolo l’intera città. Verrà a Cassino per fare la sfilata di consuetudine in cui si racconterà alla popolazione di come sia importante in questo momento “tirare la cinghia”, in attesa di tempi migliori!
Giorgio Napolitano è tra i principali responsabili del susseguirsi di governi “illegittimi” succedutisi negli ultimi anni: da Berlusconi a Monti, passando per Letta e oggi Renzi.
L’attivismo di Napolitano, orientato a quella che si dice essere la stabilità e la continuità, si è tradotta nei fatti in conservazione e in subordinazione alle politiche di austerity della Troika che puntano allo sfruttamento finanziario del Paese, al suo complessivo impoverimento, e all’aumento della disoccupazione.
I Circoli del Partito della Rifondazione Comunista di Formia e Gaeta aderiscono pertanto al presidio di protesta convocato per Sabato 15 Marzo alle ore 9:00 presso piazza 14 Febbraio a Cassino, e invitano a partecipare anche le reti studentesche, le forze progressiste del Sud Pontino, il sindacalismo di base e alternativo, i cassa integrati e gli operai delle fabbriche in crisi, i comitati per la ripubblicizzazione dell’acqua e per il diritto alla casa ed ad un lavoro utile e dignitoso, i comunisti e gli anticapitalisti tutti, e chiunque voglia manifestare la propria indignazione di fronte allo spettacolo che incombe: il 15 marzo disertiamo la parata di regime e scendiamo in strada per gridare forte che Giorgio Napolitano non ci rappresenta.

Circolo PRC “Mariano Mandolesi” di Gaeta
Circolo PRC “Enzo Simeone” di Formia
Comitato degli Inquilini per il diritto alla Casa di Gaeta

Visite: 577
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

oooerowerower