CAMPAGNA DI TESSERAMENTO 2015

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO 2015

E’ partita la campagna di tesseramento per l’anno 2015, con l’obbiettivo di rafforzare il progetto della Rifondazione Comunista perché senza una forza politica organizzata non si riesce a sostenere e dare continuità ed efficacia ad alcun progetto politico e perché senza una connotazione nettamente anticapitalista, quindi comunista, è inevitabile il risucchio nella falsa alternanza bipolare del partito contenitore senza contenuti, così come sta avvenendo oggi.

In questo momento le nostre tesi, che per anni abbiamo cercato di divulgare, di deriva capitalista e neoliberista della società e che hanno portato alla crisi economica, si sono confermate valide.

Sono le forme di democrazia partecipata, a nostro avviso, le uniche che riescono a coinvolgere le persone e avvicinarle alla politica. Per questo invitiamo i compagni e le compagne, che si riconoscono negli ideali comunisti, ad aderire al Partito della Rifondazione Comunista.

Invitiamo, inoltre, ad tesserarsi anche i simpatizzanti, le persone che credono nel cambiamento, tutte quelle sensibilità che vogliono costruire insieme a noi un altro modello di società: più giusta, più equa, più solidale. L’invito è rivolto anche ai giovani che all’interno della sezione dei giovani comunisti possono promuovere pratiche che favoriscano l’inserimento dei giovani alla politica e discutere delle problematiche giovanili.

A livello locale crediamo sia giunto il momento di ripartire con un nuovo progetto di società, che dia maggiore importanza a temi come la ripubblicizzazione dell’acqua, il diritto all’abitare ed il sostegno all’edilizia residenziale pubblica da un lato e dall’altro il contrasto agli abusi edilizi; la lotta alla criminalità organizzata e l’affermazione di una legalità che sappia essere figlia della giustizia sociale; il sostegno alle lotte dei lavoratori i cui diritti sono violati, in particolare il contrasto al lavoro nero molto diffuso nel commercio e nell’edilizia; la lotta alla corruzione da un lato e dall’altro la richiesta di maggiore trasparenza nell’attività amministrativa; la possibilità di poter utilizzare gli spazi di proprietà comunale a titolo gratuito, perché la cultura non sia di pochi; di politiche sociali che sappiano aggredire le nuove marginalità e capaci di pensare a nuove logiche di inclusione che sappiano valorizzare le persone ed i loro bisogni; in ultimo, ma non meno importante, la richiesta di un nuovo modo di affrontare il capitolo “sanità”, consapevoli che è necessario chiedere, alla regione, di rafforzare – in qualità ed in quantità – l’offerta dei servizi da fornire ai cittadini, soprattutto le fasce più deboli.

Aderire a Rifondazione, o rinnovare la tessera, non deve essere solo un rito burocratico ma, mai come in questo momento, un patto e la ripresa di una responsabilità verso se stessi e una comunità di uomini e donne che ancora oggi hanno l’ardire e l’orgoglio di chiamarsi comunisti.

Ricordiamo che possono iscriversi al Partito coloro che hanno compiuto il quattordicesimo anno di età e che, indipendentemente dalla etnia, dalla nazionalità, e dalla confessione od opinione religiosa, ne condividono i valori fondativi.

Per contatti: rifondazionecomunistaformia@gmail.com /3290042287

Circolo “ENZO SIMEONE”
partito della Rifondazione Comunista
Formia

Visite: 567
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

oooerowerower