Dove c’è razzismo non c’è solidarietà! No alla partecipazione della “Dalmata” di Gaeta alla giornata di “Sport e solidarietà”

Domenica 12 giugno a Formia, presso il Parco De Curtis si terrà la giornata di “Sport e solidarietà”, organizzata dalla Coop. Sociale Nuovo Orizzonte. All’evento, patrocinato dal comune di Formia, dal parco “Riviera di Ulisse e dalla Confcommercio di Formia, parteciperà la squadra di rugby “Dalmata” di Gaeta, nota aggregazione dichiaratamente neofascista.
Nonostante a Formia esista ormai da decenni una associazione rugbystica di specchiata gestione e assolutamente apolitica, gli organizzatori e i patrocinanti hanno preferito coinvolgere un’aggregazione neofascista.
La settimana scorsa il settimanale “L’espresso” pubblicava un corposo articolo a firma di Michele Sasso dal titolo “Il saluto romano negli spogliatoi: così l’estrema destra fa proseliti con rugby e arti marziali”.
L’articolo descrive come “Nel panorama italiano delle palle ovali, che attira sempre più sponsor, giocatori e appassionati dopo l’exploit della nazionale maggiore, ci sono altre formazioni ispirate chiaramente all’estrema destra: Dalmata Rugby di Gaeta cerca nuovi adepti con cartelloni lungo le strade che recitano così: «Vieni a conoscere e praticare uno sport nobile che insegna l’onore, il rispetto e la lealtà sul campo»”.
Lo stesso articolo spiega come “Oggi dietro il paravento di un’attività apparentemente innocua c’è invece una ‘scuola di militanza con lezioni di lealtà, onore, gerarchia e lo scopo ultimo di alzare un muro alla società multiculturale con idee smaccatamente razziste e xenofobe. L’occasione di fondere politica & sport sono eventi con tanto di concerti nazirock, saluti romani negli spogliatoi e partite-ricordo intrise di revisionismo e slogan truci a bordo campo”.
L’indignazione è inevitabile verso chi ha scelto di collaborare con un gruppo neofascista. L’organizzazione della cooperativa sociale, che li ha chiamati, il Comune di Formia che li ha patrocinati, l’ Ente Parco di Gianola e la Confcommercio di Formia che li hanno supportati.
Mentre migliaia di persone, annegano ogni giorno nel mediterraneo nel tentativo di fuggire alle guerre provocate dall’occidente, mentre i loro paesi e le loro città sono bombardate e mitragliate quotidianamente e il terrore li costringe a fuggire per salvare la pelle, mentre nel nostro paese si moltiplicano episodi di razzismo e intolleranza anche per genere sessuale, il Comune di Formia, la Confcommercio e l’Ente Parco di Gianola, ospitano e patrocinano un gruppo che si ispira pubblicamente ad ideali razzisti, xenofobi e fascisti.
E hanno anche il coraggio di chiamarla solidarietà ! La nostra città e la nostra comunità hanno bisogno di un senso di solidarietà diverso, ispirato all’accoglienza, alla tolleranza, al riconoscimento e alla condivisione dell’altro. Come ha saputo dimostrare in altre occasioni. Strumentalizzazioni del genere non possono essere tollerate.
Per noi il razzismo ed il nazifascismo fanno solo schifo!
Chi rivendica e inneggia al fascismo, ripudia i diritti umani, il concetto di uguaglianza tra esseri umani, la democrazie e la Costituzione italiana, e della solidarietà non può che avere solo una percezione strumentale ai propri scopi propagandistici.
Chiediamo pertanto che gli organizzatori si ravvedano e impediscano al gruppo di intervenire alla manifestazione. In caso contrario chiediamo che il comune di Formia e l’Ente Parco di Gianola, ovvero gli enti pubblici presenti, ritirino il proprio patrocinio e la partecipazione alla giornata del 12 giugno; sarebbero altrimenti autori di un’incomprensibile legittimazione di un gruppo di neofascisti che ben poco ha a che fare con il mondo della solidarietà, ma che strumentalizzandone il concetto, cerca di sdoganarsi e nascondere le proprie origini, celando le reali intenzioni di indottrinamento dei più giovani.
Facciamo pertanto appello alle persone civili, ai cittadini, agli antifascisti affinché, in assenza di ravvedimento degli organizzatori e degli enti pubblici, condannino l’evento boicottandolo, ridonando cosi dignità allo sport e alla solidarietà.

Circolo “ENZO SIMEONE”
partito della Rifondazione Comunista
Formia

Visite: 787
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

oooerowerower