territorio Archive

La cementificazione selvaggia di Formia continua ed il comune che fa? Mette la testa sotto la sabbia

Lo scorso gennaio sull’albo pretorio della regione Lazio sono state pubblicate due determine, la G269 e la G270, che riguardano due piani di lottizzazione: “VIA SOLARO” (superficie complessiva 2077 m2 di cui 1430 a privati e 647 a standard, per un insediamento di 72 abitanti in un volume di 5720mc) e “EX FORNACE D’AGOSTINO”(superficie complessiva

Porto turistico, un altro incubo in archivio? Pare di sì

Il progetto del porto turistico, opera faraonica da 129milioni di euro,della società “Marina di Cicerone spa”, partecipata da Impresa Pietro Cidonio di Roma, Sacen di Formia e “Gruppo Ranucci Partecipazioni e Finanziaria di Roma” sembra giunto al punto che merita: quello morto! L’opera, proposta nel 2010 da Raffaele Ranucci – all’epoca assessore allo Sviluppo economico

L’Ex-Enaoli: l’ennesima occasione persa per la nostra città

La storia dell’area “ex-ENAOLI” è l’emblema del fallimento della nostra politica. Il complesso, realizzato con una legge del ’41 per assistere gli orfani fino alla maggiore età, si estende su 12 ettari di superficie, di cui 9 ettari di proprietà della Regione Lazio e 3 ettari del comune di Formia (dal ’79). Essa comprende: 1)depuratore

I cannibali

Lo studio delle questioni urbanistiche del territorio formiano, in particolare gli aspetti relativi al diritto alla casa ed alla mobilità, devono sempre fare i conti con un territorio compromesso da uno sviluppo incontrollato ed irrazionale. Lo abbiamo visto per le infrastrutture stradali che devono fare i conti con una selva di case sparse confusamente sul

Appello per la pulizia del parco “De Curtis”

Vogliamo denunciare lo stato di abbandono in cui si trova il parco “De Curtis”. Purtroppo entrando nel parco si può osservare l’erba alta anche un metro che invade la maggior parte delle aiuole e la sporcizia in più punti, anche con bottiglie rotte tali da causare rischio di infortunio per un ignaro cittadino. L’erba è

Salid, esempio della malapolitica formiana

Il territorio di Formia è disseminato degli esempi di cattiva politica e malagestione. Per i complessi edilizi abbiamo: 1) Ex Salid, 2) D’Agostino, 3) SevenUP, 4) ex-Di Donato, 5) Pastificio Paone 6) Le Fosse,. Per le infrastrutture: 1) Pedemontana, 2) Porto, 3) Rete Idrica, 4) Via Solaro, 5) Ponte di Acquatraversa. E per ora lasciamo

Un piano di sviluppo rurale che non comprende il comune di Formia

La regione Lazio con il varo dell’ultimo piano di sviluppo rurale ha avviato un imponente azione di recupero delle zone agricole e di incentivazione delle imprese agroalimentare, con uno sforzo di 90 milioni di euro. Lo strumento utilizzato è l’ARSIAL (agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio), che d’intesa con Assessorato all’Agricoltura
oooerowerower