Viva la resistenza, viva l’antifascismo

La bomba inglese di Rio fresco – lunga circa un metro per 140 chili di tritolo – stanno li a ricordare a quanti vorrebbero dimenticare la tragedia della seconda Guerra Mondiale. Nel 2019 un solo ordigno ha il potere su un raggio d’azione di circa 1800 metri e coinvolge circa 16.000 persone. Figuriamoci nel 1943

Campagna contro le lunghe liste di attesa per le prestazioni sanitarie

E’ partita la nostra campagna contro le lunghe liste di attesa per le prestazioni sanitarie, una campagna utile da un lato a riconoscere il diritto ad una prestazione sanitaria tempestiva, e dall’altra ad utilizzare strumenti poco conosciuti che le attuali normative prevedono. Quante volte le persone – e noi con loro – si sentono impotenti

La lotta contro Acqualatina è un’occasione persa per la nostra comunità

Nell’ottobre del 2016 l’allora amministrazione Bartolomeo decise di approvare il progetto definitivo per la “Realizzazione e completamento dei tratti condotta idrica e fognaria in località Santa Croce (via S.Croce, via Farano e via Pilato/via Centurioni)”. L’opera sarebbe stata finanziata tramite la contrazione di un mutuo (leggasi debito) di 300mila euro con la cassa depositi e

La riqualificazione urbana è l’ennesimo bluff del democratico Zingaretti

La crisi economica generale ha raggiunto livelli allarmanti. I tradizionali indicatori economici sono prossimi allo zero o hanno superato limiti un tempo inimmaginabili. A chi invoca l’eccezionalità del momento, invitiamo a leggere la “Teoria del Valore” di Karl Marx e la legge della caduta tendenziale del saggio di profitto, per capire come questa crisi, tutt’altro

La relazione del segretario comunale di Formia è un cazzotto in faccia

La relazione sul Sistema Integrato dei Controlli Interni – riferita all’intero esercizio 2018 – del neosegretario comunale di Formia dipinge un quadro allarmante sul funzionamento degli uffici comunali, in particolare per quanto riguarda l’applicazione dei provvedimenti previsti dal Piano Triennale della Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (PTPCT) e dal Codice di Condotta. Addirittura

Il 28 marzo è l’anniversario della morte di Zigone

Sono passati molti anni dalla scomparsa di Enzo Simeone “Zigone” – un compagno storico della sezione di Formia di Rifondazione Comunista – eppure l’intensità del suo ricordo non accenna a stemperarsi. In un periodo di forte smarrimento politico e culturale, nel momento in cui si evoca il superamento della distinzione tra destra e sinistra e

Cantone conferma che i diritti dei lavoratori sono sotto attacco

Con Delibera del Consiglio del 12 febbraio 2019 l’ex-magistrato Cantone – in qualità di presidente dell’ANAC (autorità nazionale anticorruzione – ci ha tenuto a far sapere che l’obbligo di prevede la clausola sociale è da restringere ai contratti ad alta intensità di manodopera. Leggiamo che “si tratta di un’interpretazione avallata dal Consiglio di Stato, essendo

Legittima difesa. Ennesima arma di distrazione di massa per scopi elettorali

Ormai la politica più che migliorare le condizioni di vita dei cittadini è diventato un mezzo per garantire la sopravvivenza dei politici stessi. Dunque i politici più che elaborare provvedimenti utili all’economia pensano quelli utili a soddisfare la pancia del popolo, anche contro la alta cultura giuridica italiana. Cosi dal giornale IlSole24ore – organo tutt’altro

Frane, facciamo in fretta prima che succeda l’irreparabile

Ad inizio febbraio l’ISTAT, raccogliendo i dati rilevati dagli enti preposti (Ingv, Ispra e ministero dei Beni Culturali), ha pubblicato le mappe interattive del rischio sismico, vulcanico ed idrogeologico (frane e alluvioni) dei comuni della provincia. La consultazione su Formia evidenzia come il livello del rischio di frane sia allarmante. Secondo la valutazione ISPRA, su

Il reddito di cittadinanza è un diritto anche per i “senza tetto” e i “senza fissa dimora”

Il Partito della Rifondazione Comunista chiede che anche a Formia gli uffici comunali abbiano la funzione di Residenza anagrafica per consentire a stranieri ed italiani che vivono in strada e che non possono accedere ai documenti di base, dalla carta d’identità alla tessera sanitaria di beneficiare di cure mediche e del reddito di cittadinanza. Niente

E’ necessario un dirigente generale per la Formia Rifiuti Zero a 63mila euro all’anno?

Dalla lettura del piano industriale della Formia Rifiuti Zero – approvato dall’assemblea dei soci l’8 Febbraio 2018 – abbiamo potuto verificare che nel 2018 la parte fissa (spazzamento, costi amministrativi, gestione del servizio, etc) è costata 3.694mila euro, mentre la parte fissa (raccolta e trasporto rifiuti, trattamento e smaltimento, raccolte differenziate, etc) è costata 4.546mila
oooerowerower