Cantone conferma che i diritti dei lavoratori sono sotto attacco

Con Delibera del Consiglio del 12 febbraio 2019 l’ex-magistrato Cantone – in qualità di presidente dell’ANAC (autorità nazionale anticorruzione – ci ha tenuto a far sapere che l’obbligo di prevede la clausola sociale è da restringere ai contratti ad alta intensità di manodopera. Leggiamo che “si tratta di un’interpretazione avallata dal Consiglio di Stato, essendo

Legittima difesa. Ennesima arma di distrazione di massa per scopi elettorali

Ormai la politica più che migliorare le condizioni di vita dei cittadini è diventato un mezzo per garantire la sopravvivenza dei politici stessi. Dunque i politici più che elaborare provvedimenti utili all’economia pensano quelli utili a soddisfare la pancia del popolo, anche contro la alta cultura giuridica italiana. Cosi dal giornale IlSole24ore – organo tutt’altro

Frane, facciamo in fretta prima che succeda l’irreparabile

Ad inizio febbraio l’ISTAT, raccogliendo i dati rilevati dagli enti preposti (Ingv, Ispra e ministero dei Beni Culturali), ha pubblicato le mappe interattive del rischio sismico, vulcanico ed idrogeologico (frane e alluvioni) dei comuni della provincia. La consultazione su Formia evidenzia come il livello del rischio di frane sia allarmante. Secondo la valutazione ISPRA, su

Il reddito di cittadinanza è un diritto anche per i “senza tetto” e i “senza fissa dimora”

Il Partito della Rifondazione Comunista chiede che anche a Formia gli uffici comunali abbiano la funzione di Residenza anagrafica per consentire a stranieri ed italiani che vivono in strada e che non possono accedere ai documenti di base, dalla carta d’identità alla tessera sanitaria di beneficiare di cure mediche e del reddito di cittadinanza. Niente

E’ necessario un dirigente generale per la Formia Rifiuti Zero a 63mila euro all’anno?

Dalla lettura del piano industriale della Formia Rifiuti Zero – approvato dall’assemblea dei soci l’8 Febbraio 2018 – abbiamo potuto verificare che nel 2018 la parte fissa (spazzamento, costi amministrativi, gestione del servizio, etc) è costata 3.694mila euro, mentre la parte fissa (raccolta e trasporto rifiuti, trattamento e smaltimento, raccolte differenziate, etc) è costata 4.546mila

NO ALLA SECESSIONE DEI RICCHI – Campagna contro l’autonomia differenziata regionale

Rifondazione Comunista è contro l’Autonomia Differenziata chiesta dal Veneto, dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna. Il governo Lega-M5S, con l’aiuto di parte del PD, vuole demolire la democrazia costituzionale con una secessione mascherata. Questa riforma, se approvata, costituirà infatti una mutazione definitiva della nostra architettura istituzionale. L’autonomia gialloverde prevede il trasferimento di competenze legislative e soprattutto

La cementificazione selvaggia di Formia continua ed il comune che fa? Mette la testa sotto la sabbia

Lo scorso gennaio sull’albo pretorio della regione Lazio sono state pubblicate due determine, la G269 e la G270, che riguardano due piani di lottizzazione: “VIA SOLARO” (superficie complessiva 2077 m2 di cui 1430 a privati e 647 a standard, per un insediamento di 72 abitanti in un volume di 5720mc) e “EX FORNACE D’AGOSTINO”(superficie complessiva

La deportazione degli invalidi civili presso l’inps di Latina

Dallo scorso primo novembre tutti coloro che devono presentare la domanda per ottenere la pensione di invalidità civile (ma anche di cecità,di sordità e handicap), e che invece prima erano sottoposti a visita presso la Asl di Gaeta, devono recarsi presso la sede Inps di Latina.  Questa decisione è stata ratificata da una convenzione firmata

Alloggi popolari – La storia assurda del finanziamento di 413mila euro

Nella indolente città di Formia – comune ad alta tensione abitativa exL.61/89 – ci sono delle storie che se non fossero documentate da atti pubblici, sembrerebbero frutto di fantasia! Nel caso degli alloggi popolari l’indolenza del Comune suscita ancora più rabbia, in quanto siamo costretti a documentare la storia di un finanziamento di£. 800.000.000 (€

Il distretto socio-sanitario e i soldi per il ricovero dei senzatetto

L o scorso Settembre il comune di Gaeta è diventato il Comune capofila del Distretto Socio-Sanitario Formia-Gaeta. Ma cos’è il Distretto Socio-Sanitario Formia-Gaeta e quale il ruolo del comune capofila? Sfogliando la documentazione disponibile in rete apprendiamo che il“distretto” è l’insieme dei soggetti che per legge devono garantire ai cittadini la possibilità di potere usufruire

Porto turistico, un altro incubo in archivio? Pare di sì

Il progetto del porto turistico, opera faraonica da 129milioni di euro,della società “Marina di Cicerone spa”, partecipata da Impresa Pietro Cidonio di Roma, Sacen di Formia e “Gruppo Ranucci Partecipazioni e Finanziaria di Roma” sembra giunto al punto che merita: quello morto! L’opera, proposta nel 2010 da Raffaele Ranucci – all’epoca assessore allo Sviluppo economico
oooerowerower