Autore :

L’alloggio popolare è l’unica risposta alla crisi degli alloggi che colpisce i cittadini soprattutto quelli meno abbienti

Dalla lettura del rapporto 2017- curato dall’Ufficio Centrale di Statistica del Dipartimento per le Politiche del Personale dell’Amministrazione Civile e per le Risorse Strumentali e Finanziarie – che contiene un riepilogo dei dati nazionali concernenti le procedure di rilascio di immobili ad uso abitativo, scopriamo che i provvedimenti di sfratto emessi nel corso dell’anno scorso

Qual è lo stato delle scuole di Formia? Speriamo che qualcuno si degni di risponderci

Il patrimonio edilizio scolastico in Italia, con i suoi 42408 edifici, non si presenta in buono stato. Il problema riguarda sia le verifiche di vulnerabilità sismica degli edifici scolastici che l’adeguamento alla normativa di sicurezza antincendio. Infatti di tutti gli edifici, il 95% non ha il certificato di vulnerabilità sismica ed il 58% non ha

L’Estate sta finendo ma il conto del turismo lo pagano i cittadini

Oggi siamo costretti a segnalare il disagio che molti cittadini stanno subendo a causa dell’assurdo comportamento della dirigenza della Formia Rifiuti Zero. Il caso riguarda il quartiere di Santo Janni, che sappiamo tutti essere a forte vocazione turistica, dove durante il periodo estivo ci sono numerosa abitazioni date in locazione a turisti assolutamente ignoranti, nella

I cannibali

Lo studio delle questioni urbanistiche del territorio formiano, in particolare gli aspetti relativi al diritto alla casa ed alla mobilità, devono sempre fare i conti con un territorio compromesso da uno sviluppo incontrollato ed irrazionale. Lo abbiamo visto per le infrastrutture stradali che devono fare i conti con una selva di case sparse confusamente sul

L’orrore della sanità continua

Gli allarmi lanciati da molte forze politiche sulla disastrosa situazione della sanità pontina ha di fatto riaperto le ferite mai rimarginate di un processo di distruzione della sanità pubblica iniziato all’alba del 2008 quando l’allora governo decise il commissariamento della sanità la Regione Lazio. L’obbiettivo dichiarato era da un lato di migliorare la qualità delle

Sui lavori pubblici poche polemiche e più fatti

Il gran caldo d’agosto deve aver tirato loro un brutto tiro se alcuni neo consiglieri di opposizione si sono sentiti in dovere di polemizzare con l’assessore ai lavori pubblici. La colpa dell’assessore è stata quella di voler regolamentare i giorni nei quali il personale deve essere a disposizione del pubblico e dei consiglieri e i

Mobilità o immobilità?

Mobilità o immobilità? A chi si è assunto l’onore e gli oneri di amministrare la nostra città ricordiamo che c’è da risolvere un problema grosso come una casa, che prima di essere una questione urbanistica ed infrastrutturale, è soprattutto un questione sanitaria e ambientale. Il traffico in alcune ore del giorno e periodi dell’anno è

Acqualatina: il nuovo sindaco parte con il piede sbagliato

Acqualatina: il nuovo sindaco parte con il piede sbagliato Nel prendere atto del voto del sindaco all’ultimo consiglio di aministrazione di Acqualatina, facciamo osservare che l’astensione sulla nomina dei nuovi consiglieri di parte pubblica, a cui erano chiamati i sindaci dell’ATO4, è un pessimo messaggio lanciato all’intera cittadinanza. Questo voto infatti legittima di fatto una

Un nauseabondo odore di monnezza impregna l’aria di Gianola

Chi si è trovato a rincasare – a Gianola – nella tarda serata di Martedì scorso ha trovato la spiacevole sorpresa di essere avvolto da un nauseabondo odore di monnezza probabilmente proveniente dal Centro di raccolta rifiuti (Ex Enaoli) – che dista proprio alcune centinaia di metri. Non è la prima volta e né sarà

Le bugie del governo Lega-5Stelle: Una pacchia per i ricchi e una fregatura per i lavoratori

In campagna elettorale hanno promesso di abolire la Fornero, peccato che ora abbiano deciso di cambiare le carte in tavola, dimostrando di avere poca dimestichezza con le promesse. Prima, infatti, hanno annunciato che si poteva andare in pensione con “quota cento” (somma tra anni d’età e contributi versati), poi sono passati a dire che occorrevano

Privatizzazioni: dopo i vivi tocca ai morti

Privatizzazioni: dopo i vivi tocca ai morti Con determinazione n.145 del 31/05/2018 la responsabile del settore “servizi ambientali” del comune di Formia ha avviato la procedura per l’affidamento – per due anni – a privati dei servizi cimiteriali. Il valore presunto dell’appalto è pari a 80mila euro per anno, escluso IVA. L’individuazione dei soggetti privati
oooerowerower