Autore :

L’autostrada Roma-Latina, l’ennesimo ecomostro regalato alla nostra provincia

Non bastano le due centrali nucleari (di Borgo Sabotino e del Garigliano), in fase di dismissione con i rischi che questa operazione comporta e senza che vi siano mai stati studi sui danni che il loro funzionamento ha comportato per la nostra salute in passato; le due enormi discariche di Borgo Montello (la prima di

Il Capitalismo e i suoi servi

Apprendiamo dalla lettura dei mezzi di informazioni che la Camera di Commercio di Latina ha avviato il progetto triennale 2017-2019 “Servizi di Orientamento al Lavoro e alle Professioni”, con il quale l’ente camerale ha stanziato “96mila euro a favore delle realtà imprenditoriali che hanno attivato o attiveranno percorsi di alternanza scuola-lavoro, per l’inserimento presso le

No al raduno dei fascisti di Casapound a Latina

Apprendiamo dalla lettura dei mezzi di informazione che nei prossimi giorni si svolgerà nel capoluogo pontino la festa nazionale della nota organizzazione fascista Casapound e questo avviene con il consenso delle istituzioni, visto che sono proprio questa a dover autorizzare l’evento. Ancora più oltraggioso se pensiamo che avviene in prossimità della data che coincide non

Le province vengono strangolate dallo Stato

Con la legge n.190 del 23 dicembre 2014 si è deciso che “le Province e le Città metropolitane avrebbero concorso al contenimento della spesa pubblica attraverso una riduzione della spesa corrente di 1.000 milioni di euro per l’anno 2015, di 2.000 milioni di euro per l’anno 2016 e di 3.000 milioni di curo a decorrere

La provincia di Latina non deve diventare la discarica della capitale

Diciamo no a qualsiasi ipotesi che preveda l’eventualità che la provincia di Latina diventi la discarica della capitale. E’ assurdo solo pensare che la nostra provincia possa diventarlo. Sono anni che la stessa vive una crisi ecologica spaventosa, che le istituzioni si sono sembre guardate bene dall’affrontare. Basti pensare che sul territorio pontino insistono due

Il nuovo orario dei treni e l’imbroglio della regione Lazio

Abbiamo più volte rimarcato pubblicamente di condividere l’opinione dei comitati dei pendolari sulla disumanità, inefficienza e dispendiosità del modello “rottura di carico” – introdotto – da Trenitalia/RFI e regione Lazio – sulla tratta Roma-Napoli e sulla necessità di un nuovo modello di trasporto anche interregionale, capace di soddisfare al meglio le esigenze di pendolari e

Rieletto Maurizio Frattagli alla carica di segretario della Federazione di Latina del Partito della Rifondazione di Latina

Si è svolto nei giorni scorsi, a Sabaudia, il congresso provinciale del Partito della Rifondazione Comunista. I lavori congressuali sono stati l’occasione di un ampio dibattito sui temi che caratterizzano l’operato del partito sia a livello locale che a livello nazionale e si sono focalizzati soprattutto sulle due mozioni oggetto del congresso nazionale che si

La vergogna degli edifici scolastici privi di riscaldamento

Dalla lettura dei siti di informazione e dei giornali locali abbiamo appreso con vero orrore dell’assenza di riscaldamento in numerosi edifici scolastici della provincia di Latina, tanto che in più di un caso gli studenti sono stati costretti a tornare precipitosamente a casa, onde evitare malanni dovuti alle rigide temperature di questi giorni. Ebbena ancora

Gli orrori dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio di Latina

Per capire lo stato disgraziato nel quale versa la scuola pubblica basta farsi un giro sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio di Latina. Anche una persona che mastica poco di informatica e di navigazione web probabilmente rimarrà sconcertata dalla modalità con la quale viene gestito. Difficile infatti una facile lettura della documentazione che

La nostra solidarietà a Marco Omizzolo

Ancora una volta Marco Omizzolo e il suo lavoro a favore dei migranti che lavorano – in condizioni spesso disumane – nelle campagne pontine è sotto attacco. Questa volta fortunatamente a rimetterci è solo la sua macchina, a cui qualcuno ha squarciato le gomme. Ancora una volta vogliamo esprimere la nostra solidarietà, perché Marco Omizzolo

La privatizzazione dell’acqua si è trasformato in un boomerang per chi l’ha voluta

I fatti ormai sono sotto gli occhi di tutti: in molte delle città della provincia di Latina – in particolare quelle del sud pontino – si susseguono numerose le emergenze idriche, causate dall’assenza del prezioso liquido dalle tubature. Il colpevole della crisi idrica che ha colpito i cittadini pontini ha un nome solo ed è
oooerowerower